Business CoachingLife Coaching Coach e Coaching: Facciamo Chiarezza!

22 ottobre 2018by Letizia Rosas

BREVE STORIA DEL COACHING:

il Coaching come ALLENAMENTO MENTALE nacque in America negli anni ’70 ad opera del professore di Harvard e allenatore di tennis Tim Gallwey che, per primo, descrisse ciò che accade nella mente dello sportivo e sottolineò l’importanza dell’allenamento mentale volto a minimizzare le interferenze, interne ed esterne, per migliorare la prestazione sportiva.

Il grande pregio del lavoro di Gallwey e l’importanza fondamentale della sua opera stanno nell’aver spostato il focus dall’allenamento fisico come unica risorsa, a risorsa da massimizzare tramite l’allenamento della mente, del carattere e del controllo della percezione del mondo esterno e interno al giocatore.

Dal lavoro di Gallwey e con il suo aiuto, Sir John Whitmore prese le mosse per applicare il Coaching al business, rendendolo il mezzo grazie al quale imprenditori, dirigenti, dipendenti possono fare chiarezza nei momenti di confusione, gestire adeguatamente gli impegni e massimizzare le proprie prestazioni.

Grazie al contributo di numerosi studiosi e Coach di tutto il mondo, dagli anni ’70 ad oggi il Coaching ha fatto molta strada, sviluppando protocolli e metodi per intervenire nei settori più diversi ed ecco che abbiamo le specializzazioni in Mental Coaching per lo sport, Business Coaching per l’aspetto professionale, Life Coaching per le sfide personali, Family Coaching per rendere più semplici i rapporti familiari e così via.

COME SCEGLIERE UN COACH?

Se il Coaching è una cosa così positiva, come mai i pareri sulla sua utilità sono così discordanti?

In Italia il Coaching non è, purtroppo, ancora regolamentato da norme precise, che ne fissino gli ambiti di pertinenza e i limiti. Nel nostro ordinamento giuridico, il Coaching rientra nell’ambito delle nuove professioni e, di conseguenza, praticamente CHIUNQUE può decidere di svegliarsi una mattina e dichiararsi Coach di qualcosa!!

Da qui l’abusivismo imperante e i pareri negativi di chi, peccando di ingenuità, si è affidato a mani inesperte e, a volte, disoneste.

Onere del cliente è, come del resto per qualunque altra professione, assicurarsi che il Coach abbia alle spalle un percorso di studi serio, completato presso una delle tante scuole di Coaching nazionali o internazionali.

Personalmente ho scelto di formarmi sia in Italia che all’Estero, specializzandomi nell’utilizzo di uno strumento noto come PNL, acronimo di Programmazione Neuro-Linguistica, che, tramite lo studio dell’esperienza soggettiva e dell’influenza del linguaggio sulla mente e sui comportamenti umani, facilita nel cliente l’acquisizione di schemi di ragionamento e punti di vista nuovi e più efficaci.

Come hai potuto notare, parlo sempre di clienti e mai di pazienti e questo perché il Coach, a meno che non abbia una abilitazione nei settori medico o psicologico, DEVE lavorare ESCLUSIVAMENTE con persone SANE. Quella del Coach non è una professione terapeutica, ma mira esclusivamente a favorire l’elaborazione da parte del cliente di obiettivi, piani d’azione, progetti per il futuro.

COSA NON È IL COACHING?

Come appena detto, il Coaching non è una disciplina atta alla cura delle persone e in alcun modo il Coach può sostituirsi a medici, psicologi, nutrizionisti.

Il Coaching non è altresì un servizio di consulenza, in quanto il Coach funge da guida e ha il compito di aiutare il cliente a vagliare quante più opzioni possibili in relazione all’argomento della sessione, senza mai sostituirsi al cliente nelle decisioni che, per essere soddisfacenti e apportare miglioramenti significativi, devono essere personali e soggettive.

PER CONCLUDERE:

DIFFIDA DEL COACH CHE senza abilitazioni in campo medico o psicologico ti parla di sintomi, cure, terapie; ti offre soluzioni e consigli anziché favorire lo sviluppo della tua capacità di giudizio e del tuo processo decisionale; si proclama Coach e non ha un percorso di studi comprovato alle spalle; si spaccia per Coach e ti propone un dimagrimento “rapido e sicuro” tramite consigli alimentari, diete, beveroni e integratori.

RIVOLGERTI AD UN COACH È LA SCELTA MIGLIORE SE:

vuoi dare nuova energia alla tua vita e/o alla tua carriera;

vuoi fare chiarezza sulla tua situazione attuale;

vuoi progettare il tuo futuro.

CONTATTAMI PER progettare o riprogettare la tua vita lavorativa, trovare l’equilibrio tra vita professionale e privata, ripensare il tuo futuro e fare scelte consapevoli!

Letizia Rosas

Visit us on social networks:

Visit us on social networks:

Copyright by Letizia Rosas PIVA 02649000904. All rights reserved.

Copyright by Letizia Rosas PIVA 02649000904. All rights reserved.